Quando dentro scatta una molla

maggio 16th, 2010 by admin

Ho messo di fumare l’8 settembre 1998, un giorno come tanti ma che ricordo con piacere perché si tratta di un giorno in cui ho compiuto una piccola vittoria su me stesso. E’ stato quel giorno che sono passato da 1 pacchetto e mezzo al giorno a zero nel momento in cui ho realizzato che non fumavo perchè mi dava piacere ma perché era un modo per sfogare il mio nervosismo. Ho sofferto di un astinenza fisica durata circa una settimana e di un astinenza psicologica durata qualche mese, ed ho capito che avevo definitivamente smesso di fumare nel momento in cui ha iniziato a darmi fastidio l’odore di fumo di sigaretta.

Oggi mi sento ottimista rispetto al mio percorso di dimagrimento perché sento di essere in una situazione simile a quella appena descritta: provo fastidio quando devo mangiare cibi eccessivamente grassi o zuccherati!

Ormai mi sono abituato a mangiare sano e quando mi capita, magari perchè sono a cena a casa di amici, di mangiare cibo eccessivamente condito ho una sensazione di fastidio, con successiva pesantezza. Una cosa che certamente non mi accadeva prima quando mangiavo sempre molto condito.

Reputo questo un passo importantissimo perché mi aiuta enormemente dal punto di vista psicologico dal momento che, mentre all’inizio della dieta soffrivo perchè non potevo mangiare cibo spazzatura, oggi soffro quando devo mangiarlo: grande risultato!!

Devo cercare di reggere bene come ho fatto da gennaio ad oggi fino a settembre: conto di guarire dalla pubalgia entro luglio e di riprendere la mia attività sportiva a fine agosto. Con il ritorno all’attività fisica

Popularity: 2% [?]

Leave a Reply


6 - 5 =