Vuoi dimagrire? cambia vita!

febbraio 9th, 2010 by admin

Emerge da un articolo pubblicato sul Journal of American Medical Association e ripreso dal Corriere della sera che se si vuole dimagrire è necessario un reale e duraturo cambio dello stile di vita.

Questo perché esistono dei meccanismi del nostro organismo che generano un adattamento progressivo del metabolismo al fine di evitare cambiamenti dello status quo. Leggo sul Corriere della sera:

DATTAMENTO PROGRESSIVO - Ecco quello che succede se una persona, senza modificare il livello di attività fisica, decide di rinunciare, a partire da oggi, ad esempio, a mangiare la sua fetta di dolce quotidiana. In breve, inizierà a perdere peso, ma proprio per questo il suo corpo avrà ogni giorno bisogno di meno calorie, ci saranno piccole modificazioni ormonali e del sistema nervoso autonomo, così che molto presto la sua perdita di peso si arresterà. È successo che il corpo si è adattato alla nuova situazione. (Citazione dal Corriere della Sera articolo di Danilo di Diodoro del 09 febbraio 2010)

Considerando  il risultato di questo studio affiancato ai tanti altri sudi che dimostrano come la genetica non ci aiuti nel nostro percorso di dimagrimento la situazione potrebbe apparire sconfortante.

Ma d’altra parte a noi piacciono le sfide e i risultati sono più belli se si è faticato per raggiungerli.

…e poi la vita sedentaria è brutta, fare sport è molto più divertente che appassire sul divano.

Popularity: 15% [?]

One Response to “Vuoi dimagrire? cambia vita!”

  1. Jack Says:

    Ho letto i tuoi post precedenti, e ti ammiro molto. Non ti dai mai per vinto, e non farlo mai.
    Ho 23 anni e non ho ma avuto particolari problemi di peso, sono 1.79 e sono arrivato a pesare massimo 86kg a 16 anni, non sono pochi per un ragazzino ma c’era tempo per aggiustare le cose. Le aggiustai, forse anche la crescita mi iautò, ma sta di fatto che un’estate al mare mi sentii talmente “grosso” che iniziai la mia personalissima dieta a base di qualcosa che mi piaceva tantissimo: i pomodori. i pomodori conditi con un po d’olio d’oliva e un po di sale..non c’era altra cosa che mangiassi di più..eed ero così ferreo che nulla era una tentazione, non sapevo cosa significassero le tentazioni dei dolci o del fritto ecc… lo facevo per me ( e perchè ammetto che c’era una ragazza che mi piaceva e non volevo essere brutto per lei :D ) Insomma finita quell’estate avevo 5 o 6kg in meno..e sembrerà assurdo ma continuai per 2 anni così, mangiando anche altro si intende, ma sopratutto verdura e tanta tanta frutta, che amo molto. Scoprii che se avevo fame…un po di pane e pomodoro..o una mela..una banana..delle arance..me la facevano passare ed ero contento. Mangiare dolci non mi piaceva, ogni tanto la pizza senza la cocacola..insomma..se proprio a qualche evento particolare potevo lasciarmi un attimo andare..perche esagerare?stavo bene così..ogni occasione era buona per andare a correre sul lungomare, mi piaceva muovermi, mi fa stare bene e quando si sta bene si tende a rimanerci, no? divenni magro e lo sapevo. da una paio di anni la mia ragazza mi ha fatto fare un la la vita sedentaria, ho preso qualche kilo, ma ho iniziato a fare boxe e sto meglio. Come dicevo prima..ho sempre pensato una cosa. Se mi viene fame, tanta fame, perchè devo mangiare una sola cosa che mi fa male e vedere che la fame non mi passa quando invece posso mangiare tante cose che mi fanno bene e che mi riempiono lo stomaco? ad esempio..al posto di un normale piatto di pasta al forno, o di qualcosa in padella, magari fritta, o con condimento pesante, posso mangiarmi gli spinaci cotti, che conditi sono buonissimi, e gli spinaci puoi mangiarne tonnellate, non ingrasserai di un grammo!Magari una bella insalata di pomodoro, con un po di formaggio e qualche fettina di pane…la prossima volta la carne bianca al posto di quella rossa..riso in padella senza condimento invece delle tagliatelle ai funghi..insomma quello che voglio dire, se si ha fame, la si puo anche far passare con cose buone, che non appesantiscono molto, cose che non ci si sente “in colpa” di mangiare..cose che volendo esagerare non si creano danni. D’estate..la cosa che mangio piu di tutto è l’anguria, almeno una intera ogni 3 giorni, vado in bagno tante volte, pulisco l’organismo, sudo di piu perchè è solo acqua ed è vero che ha tanto zucchero ma il corpo lo assorbe veolcemente, è un frutto..

    Perdona la lunghezza biblica, mi sono lasciato prendere la mano..
    In bocca al lupo per tutto quanto!
    :)

Leave a Reply


+ 5 = 9