Archive for luglio, 2009

Il cuore matto

giovedì, luglio 30th, 2009
danacol

La pubblicità del Danacol fatta da Little Tony, clicca per vedere il filmato

Stamattina mentre facevo colazione  è passata in tv la pubblicità del Danacol con Little Tony e mia moglie ha esclamato: Ma quanti anni ha Little Tony? Certo che se li porta proprio bene”.

Secondo me l’età è sopra i 60, gli ho risposto, certo si tinge i capelli ma per il resto sta benonemagari arrivarci all’età sua come lui!

Eh già, mi ha risposto mia moglie, il problema è arrivarci perché se si rimane obesi si muore giovani…avevamo detto che saresti dimagrito entro i 35 anni… ormai te ne rimane solo 1 per raggiungere l’obiettivo.

E pensare che prima di riprendere tutti questi kili ero già arrivato a metà strada…

Si perchè il problema è che questo Blog esiste ormai da due anni, dei quali il primo non ho fatto nulla e nel secondo sono prima dimagrito e ora riingrassato. Siccome l’obiettivo che tacitamente mi ero dato era quello di finire il percorso di dimagrimento entro il 35° compleanno direi che sono a rischio e che è arrivato il momento di invertire la tendenza.

Sto ripartendo…lentamente ma sto ripartendo…

Apro una veolce parentesi per dire che pare che il Danacol funzioni e che Little Tony è  un testimonial del Danacol consapevole di quello che dice perchè nel 2006 ebbe in infarto proprio mentre era in scena ad un concerto ad Ottawa. Io non lo uso perchè preferisco contare solo sull’esercizio fisico e l’alimentazione sana finché ce la faccio.

Popularity: 2% [?]

La lunga lista – quello che devo cambiare nella mia vita per dimagrire

martedì, luglio 28th, 2009

Questo è un periodo dominato dal pessimismo.

  • Non va molto bene al lavoro dove si parla di mobilità (la famosa crisi ha colpito anche la mia azienda)
  • Non va bene per le ferie che sono lontane e costose
  • Non va bene per lo sport perchè è tutto fermo e non ho la forza di volontà necessaria per allenarmi da solo.
  • Non va bene per la dieta perchè sono nervoso e mangio di più

homer-writeVolevo quindi scrivere un articolo chiamato “i motivi percui non ce la farò a dimagrire” elencando una serie di problemi, ma , visto che questo è un blog che in teoria deve aiutarmi a dimagrire, ho deciso di scirvere un articolo elencando le cose che devo cambiare nella mia vita per dimagrire.

  1. Rispettare le dosi: Se la colazione prevede 4 fette biscottate con 2 cucchiani di marmellata (1/2 x  fetta) devo smetterla di comprare confetture a pezzettoni impossibili da spalmare così devo mettere per forza un cucchiaino per fetta biscottata
  2. Non concedermi extra: se la dieta non prevede il gelato alla frutta dopo un pranzo completo di primo, secondo,frutta, verdura e pane evidentemente non devo prendermelo
  3. Assaporare la vita come viene: basta con lo zucchero nel caffè
  4. Evitare le cattive amicizie: non accompagnare più il mio caffè con i biscotti
  5. Amare la mia terra: rifugiarmi nella pasta pomodoro e basilico o nel pollo ai ferri quando intorno a me mangiano Tortillas messicane con carne speziata, mozzarella, fagioli dolci, salsa al formaggio messicana, salsa di peperoni piccante.
  6. Amare la semplicità: la sete d’estate si placa con l’acqua fredda e non con la birra ghiacciata
  7. Amare il mio quartiere: omaggiandolo con frequenti corsette
  8. Amare il mio cane: portandolo con me quando corro (notabene: correre smuove l’intestino ai quadrupedi, quando si esce a correre con il cane 1 sola bustina per raccogliere gli escrementi non basta)
  9. Amare il mio fegato: basta con i fritti in pizzeria, basta con la birra in pizzeria, basta con il tiramisù in pizzeria. La dieta prevede una pizza a settimana, non una pizzeria a settimana.
  10. Amare i sapori semplici:  evitare i 500 grammi del barattolino Sammontana variegato alla crema preso come spuntino serale in favore di un frutto di stagione o uno jogurt magro
  11. Essere più indipendente: portare sempre con me il dolcificante
  12. Amare la natura: e i suoi frutti impegnandomi a lavare e cucinare le verdure
  13. Valorizzare i miei asset: facendo tornare a lavorare a tempo pieno macchina del pane e macchina del vapore
  14. Essere previdente: riprendere l’abitudine di comprare la frutta da tenere in ufficio per gli spuntini all’inizio della settimana.
  15. Amare la mia famiglia: evitando i comportamenti sbagliati tenuti negli ultimi 3 mesi che mi porterebbero a morire entro i 50 anni di infarto o  ammalarmi di diabete.
  16. Amare me stesso: smettere di vedere il cielo grigio, tornare di buonumore e affrontare la dieta con l’energia che avevo a ottobre.
  17. Essere determinato: riiniziare a ripetermi che ce la posso fare a dimagrire e rimanere magro.

Per ora i punti sono 17 e sono in ordine sparso mi riservo di aggiungerne altri strada facendo magari anche grazie ai vostri commenti.

Scriverli mi ha fatto bene..ce la posso fare.

Popularity: 2% [?]

Una nuova ricetta per la torta di Mele da Cotto e Mangiato

giovedì, luglio 23rd, 2009

tortamele2

Una bella fetta della torta di mele di Benedetta Parodi

La trasmissione Cotto e Mangiato di Benedetta Parodi è una delle mie preferite, presenta ricette sempre buonissime e di facile preparazione.

Già in passato avevo pubblicato una ricetta della torta di mele presentata da Benedetta Parodi a Cotto Mangiato, oggi vi aggiorno con una nuova ricetta sempre della torta di mele e sempre presentata da Benedetta Parodi.

Una bella variante è che stavolta ci sono anche le nocciole e lo jogurt mentre diminuisce sensibilmente la quantità di burro.

La torta risulta molto soffice e varia positivamente l’apporto calorico visto che il burro passa dai 250 grammi della precedente ricetta agli attuali 70 .

Di seguito istruzioni per la preparazione e link al video

600 gr di mele, 3 uova, 200 gr di zucchero, 70 gr di burro, 70 gr di yogurt bianco, 50 gr di nocciole, 200 gr di farina, sale, una bustina di lievito.
Mescolare le uova con lo zucchero, aggiungere il burro e lo yogurt e infine la farina con lievito e sale. Versare metà dell’impasto ottenuto in una tortiera foderata di carta forno, tagliare le mele a fettine formare un primo strato, poi coprire con il resto dell’impasto e concludere con un altro strato di mele tagliate a fettine e disposte a raggiera. A piacere spolverizzare con zucchero di canna e cuocere in forno a 180° per 40-45 minuti.

Visualizza il video sul sito di video.mediaset.it

Popularity: 24% [?]

Il cielo è grigio

venerdì, luglio 17th, 2009
Barattolino Gelato Sammontana

Barattolino Sammontana, buono economico e calorico

Oggi sono triste.

Prima è stato l’ennesimo infortunio che mi ha fermato per quasi un mese, poi gli allenamenti al campo praticamente finiti, poi il fatto che proprio non mi va di allenarmi da solo per conto mio.

Fatto sta che non mi muovo da maggio, non riesco a stare a dieta e ho ripreso una valanga di chili.

Ero arrivato a 108 sulla bilancia di casa, ora sono a 117. La prospettiva di giocare seconda linea l’anno prossimo è sfumata.

Mesi e mesi di dieta buttata. Sono riingrassato ad una velocità impressionante nonostante abbia seguito una dieta molto equilibrata durante il dimagrimento.
Il problema è che ho ripreso a mangiare come uno sfondato.

Non riesco a trovare la forza di resistere alle tentazioni e sono anche molto nervoso.

Devo riuscire ad invertire la tendenza prima di andare in vacanza ad agosto.

Non so da dove cominciare.

Popularity: 2% [?]

Orlistat – Altroconsumo contro la scelta di venderlo senza ricetta medica

mercoledì, luglio 8th, 2009

Segnalo che sul sito di Altroconsumo è stato pubblicato un comunicato nel quale si denuncia quanto possa essere pericolosa la scelta dell’Emea (agenzia europea per i medicinali) di poterlo vendere senza ricetta.

http://www.altroconsumo.it/obesita-dimagrimento/orlistat-contro-l-obesita-scelta-imprudente-s248823.htm

Popularity: 2% [?]