Archive for giugno, 2009

L’importanza della buona colazione per il dimagrimento

mercoledì, giugno 24th, 2009

colazione

Una buona colazione: latte macchiato e pane e marmellata

Due diversi studi usciti contemporaneamente avvalorano il detto che la colazione è il pasto più importante della giornata.

Il primo studio prodotto dal Dr. Anthony Goldstone dell’Imperial College London e presentato all’ annuale congresso della Endocrine Society a Washington, illustra come si siano differenziate tra loro le reazioni di 2o pazienti ai quali dopo colazione mostravano dei cibi più o meno grassi chiedendogli di dare un voto di gradimento. Lo studio ha rivelato che  le persone che non avevano fatto colazione tendevano a preferire cibi ricchi di grassi e zuccheri. Il dr Goldstone è quindi giunto alla conclusione che  saltare la colazione attivi un meccanismo mentale che spinge ad ottenere una ricompensa nel corso della giornata, ovvero a premiarci con cibi calorici e ricchi di zuccheri e grassi.

Altro studio viene dalla  School of Medicine and Pharmacology – University of Western Australia, e illustra come il bere un bicchiere di latte al mattino riduca la fame all’ora di pranzo

La ricerca, i cui risultati sono stati  pubblicati sul numero di giugno 2009 dell’American Journal of Clinical Nutrition, è stata condotta su  34 volontari in sovrappeso. A parte del campione è stato chiesto di fare colazione con il latte, all”altra di consumare altre bevande (succhi di frutta, tè, ecc.).

Il gruppo che a colazione beveva il latte a pranzo tendeva a mangiare una minore quantità di cibo perchè si sentiva più sazio.  Le persone che non bevevano latte la mattina a pranzo assumevano una quantità maggiore di calorie, circa 50, corrispondenti al 9 per cento in più.

Il senso di sazietà, secondo gli studiosi dovrebbe essere dato dalle proteine del latte.

Questi due studi ci dimostrano come  per dimagrire sia bene fare la colazione e farla bene.

Popularity: 3% [?]

Dimagrire: amore per se stessi, amore per gli altri

giovedì, giugno 11th, 2009

cupidoSono rimasto particolarmente colpito dalla lettura di un articolo de Il Giornale di Vicenza che illustra la storia della signora Laura Cantani che è dimagrita 34 kg in un anno passando da 113 a 89 kg per poter donare un rene al marito.

Alimentando un luogo comune, ho sempre visto l’obesità come qualcosa di estremamente personale e pensato che la scelta del dimagrimento e la conseguente battaglia contro i chili di troppo dovesse essere motivata dall’amore per se stessi.

La storia della Sig.ra Cantani mi ha ricordato che è anche per amore del prossimo che si può decidere di iniziare e quindi portare a termine un percorso di dimagrimento.

Che sia un marito che ha bisogno di un rene o un figlio che non vogliamo rimanga orfano di un genitore ucciso dal colesterolo a 50 anni, si può decidere di dimagrire bene (la signora non ha voluto fare il bypass gastrico) e riuscirci.

Penserò anche alla forza di volontà della  signora Cantani la prossima volta che sarò sul punto di rompere la dieta.

Popularity: 2% [?]